OmniAuto.it

21 giugno 2012

Tutor e Vergilius, l’oppio per dimenticare

Oppiacei automobilistici

Dopo il Tutor, venne il Vergilius. Dato in pasto con una semplice scusa: siccome il Tutor in autostrada dimezza gli incidenti mortali, allora anche il Vergilius servirà a tale scopo. A parte che i dati sul dimezzamento dei morti risale al 2006 (dopodiché nulla è dato sapere); a parte che con i morti a metà le tariffe Rca schizzano in alto lo stesso (qualcuno mi spiega dov’è il trucco?); a parte che se una macchinetta elettronica funziona in autostrada, non è detto funzioni pure sulle Statali (paragonare l’A1 alla Domiziana mi pare quantomeno azzardato); comunque, Tutor e Vergilius sono utili per dimenticare.

Il problema degli incidenti, cari amici, si chiama alcol, e poi droga, quindi gente straniera che non sa guidare (un pirata su quattro è extracomunitario: riflettere, prego), 3,5 milioni di vetture enza Rca. È un inferno: servirebbe la Polstrada a controllare, e invece ci mettono il Vergilius.

Chissà se per il Vergilius, come per il Tutor, ci sarà una cortina di silenzio: qualcuno ha mai sentito lo Stato quanto incassa col Tutor? Nessuno. In compenso tutti si bevono la bufala del Tutor che dimezza i morti. Una bella oppiata e via, storditi dalla disinformazione.

di Ezio Notte @ 00:32


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Va detto che hanno messo questo Vergilius Tutor sull’Aurelia , nei pressi di Roma , in punti strategici per fare cassa. Strada libera, in discesa , la voglia di andare con il minimo di gas c’è , e….. zac arriva vergilius … Ma i posti dove avvengono gli incidenti più pericolosi???…..Lì…… il nulla eterno!!!

    A proposito , una piccola notizia: L’autovelox famigerato al semaforo di Torreimpietra, oramai dimezzato, non colpisce più! Solo rari e sprovveduti conducenti con auto spesso targate RO- BG – PL così ci ridono sopra! E il comune di Fiumicino imperterrito ci paga la manutenzione…

    Commento by roberto — 22 giugno 2012 @ 22:21

  2. Non capisco l’utilita’ di un sistema cosi’ in una strada sicura come l’Aurelia in quel tratto.
    Avete visto quella macchina che e’ caduta da un ponte sull’autostrada a nord? Avete visto che non c’era il guard rail????? quella e’ sicurezza!
    Per non parlare delle buche e dei guard rail assassini per i motociclisti!

    Commento by Antonio — 3 luglio 2012 @ 12:35

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.