OmniAuto.it

31 gennaio 2011

Tutti pazzi per il Tutor

Soldini col Tutor: mistero

In principio, fu il Tutor su parte di Autostrade per l’Italia; ora su 2.500 chilometri di quel gestore; poi è in arrivo sulle Statali. Quindi, la notizia che si estende sull’A4 delle Autovie Venete, e pure sulla Soprelevata di Genova.

Un Tutor contro tutti, per far calare gli incidenti.

Del multe qualcuno parla? Giammai. Nessuno sa quanti soldi incassa lo Stato col Tutor. Nessuno sa quante multe vengono inviate e di quale importo.

Sui quattrini cala il silenzio.

Invece, si ode di continuo: il Tutor dimezza la mortalità.

Ma sarà mai possibile? Che fa, dimezza la mortalità tutti i giorni? A furia di dimezzarla, non muore più nessuno sulle strade.

Non è che per caso il dimezzamento della mortalità si riferisce ai primi tempi, diciamo al primo anno di utilizzo, ossia il 2006?

Perché se così fosse, ci sarebbe da ricordare che anche la patente a punti, nel primo anno di vita (luglio 2003-luglio 2004) fece calare gli incidenti. Adesso, passato il potere deterrente iniziale, la patente a punti fa il solletico…

foto flickr by anolobb

di Ezio Notte @ 22:38


5 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 5 Commenti

  1. Ahimè purtroppo il Tutor/Totem non ha fatto calare la mortalità e l’incidentalità , rimasta sempre a livelli alti.
    Una cosa ha fatto invece: è calato il denaro a molti automobilisti. Attenzione , ho detto automobilisti e non camionisti i quali continuano a “sfrecciare” indisturbati…basta frequentare l’A1 Roma Napoli . Probabilmente o non vede i mezzi grossi oppure hanno dei mezzi tecnici di difesa!

    Commento by franco — 1 febbraio 2011 @ 20:00

  2. I camionisti no? Su che basi lo dici?

    Commento by Ezio Notte — 1 febbraio 2011 @ 20:41

  3. informazioni presso ditte di trasporto o padroncini. Ma basta frequentare il tratto Rm Na per vedere se rispettano i loro 80km, cosa che non accade mai, purtroppo è così.

    Commento by roberto — 2 febbraio 2011 @ 16:15

  4. Vorrei intervenire sul caso con una mia esperienza personale. La scorsa estate in luglio, ho percorso la RM-NA-BA con la mia auto e roulotte al traino. Dotato di stabilizzatore al gancio , ho potuto viaggiare tranquillamente con una media di 90km orari. Era domenica, traffico scarso,quindi in alcuni punti , ammetto di aver raggiunto i 100km orari con il traino sempre perfettamente stabile. Fino ad oggi , non ho ricevuto nessuna multa , quindi penso che quegli aggeggi siano messi lì solo per mettere paura!.

    Commento by roberto — 6 febbraio 2011 @ 10:21

  5. Magari non hai superato la media…

    Commento by Ezio Notte — 6 febbraio 2011 @ 11:28

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.