OmniAuto.it

25 gennaio 2010

Ubriachi e guida: se la Legge è in stato d’ebbrezza

Guidi ubriaco? Incidente probabile

Guidi ubriaco? Incidente probabile

Guida in stato d’ebbrezza alcolica: ecco uno dei nemici più terribili per la sicurezza stradale. Per questo, i politici da anni modificano il Codice della strada, nella speranza di arginare il fenomeno. Ma l’articolo 186, che disciplina proprio la guida in stato alterato da alcol, è soggetto a numerose interpretazioni: diciamo pure che presenta voragini legislative.

Il problema è: se si alza parecchio il gomito (poniamo un grammo di alcol per litro di sangue) e ci si rifiuta di sottoporsi all’etilometro, scatta subito anche la confisca dell’auto? La stessa Cassazione, a sezioni separate, una volta ha detto di no e poi di sì: adesso dovrà riunirsi a sezioni unite e decidere quale sia l’interpretazione esatta della regola.

Un vero guaio: lasciare così tanto margine di interpretazione su una regola significa far perdere di deterrenza la norma stessa. Se il Codice è oscuro, e posso fregarlo con un ricorso fatto bene, le multe per guida in stato d’ebbrezza mi fanno meno paura: ecco come ragiona l’ubriaco, vero pericolo pubblico, che si mette a guidare un’auto dopo essersi scolato alcolici in quantità.

Servono poche regole e semplici se si vuole sconfiggere la piaga della guida in stato d’ebbrezza. In Italia, invece, le norme del Codice della strada sono numerosissime e piene di contraddizioni: la Legge è la prima a risultare brilla all’alcoltest.

foto flickr.com/photos/oviddawen

di Ezio Notte @ 23:46


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] dissequestrata solo di fronte alla cessazione del contratto di locazione. La materia è sempre più complicata: in genere, la confisca scatta solo quando la circolazione del veicolo avviene contro la volontà […]

    Pingback by Guidare in stato d’ebbrezza un’auto in leasing: occhio ai contratti futuri | Automobilista.it — 20 marzo 2010 @ 23:37

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.