OmniAuto.it

19 aprile 2010

Una piccola dritta sulle Assicurazioni fantasma

Occhio ai fantasmi!

Occhio ai fantasmi!

L’Isvap (vigila sulle Assicurazioni) ha reso noto che sono stati segnalati altri casi di commercializzazione di polizze Rc auto contraffatte. Uno le compra a un prezzo bassissimo e poi circola senza copertura assicurativa: si rischiano guai serissimi in caso di incidente provocato, anche perché si hanno responsabilità civili e penali. Ma il vero problema sta nella testa di chi cade nella rete delle cosiddette Compagnie fantasma. Vediamo perché.

Il pollo che viene raggirato crede che le Assicurazioni fantasma, quelle di cui ha sentito parlare in tv, non esistano. Allora, se qualche malintenzionato gli propone una Rca con un nome strano, magari controlla l’esistenza degli uffici o il nome su Internet e li trova, pensando di essere al sicuro.

In realtà, la Compagnia esiste: il caso più recente è l’incolpevole Allianz Hungária Biztosító Részvénytársaság, con sede legale in Budapest. Per giunta, è pure abilitata a operare in Italia in libera prestazione dei servizi. E allora dov’è l’inganno di chi sfrutta quel nome (che fra l’altro suona bene perché ricorda l’Allianz Ras)? Nel fatto che non ha mai operato in Italia nel ramo Rc auto.

Insomma, verificate, prima della sottoscrizione dei contratti, che gli stessi siano emessi da imprese regolarmente autorizzate allo svolgimento dell’attività assicurativa. Chiarimenti e informazioni presso l’Isvap: telefono 06 42.133.1. Ricordatevi: la Compagnia fantasma esiste, ed è così che i truffatori vi possono fregare.

foto flickr.com/photos/avlxyz

di Ezio Notte @ 23:48


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.