OmniAuto.it

Archivio di novembre 2012 (28 articoli)

30 novembre 2012

Orrore comunale: fra Imu e multe, è delirio

Idrovora? No: Comune

Il saldo Imu in scadenza il 17 dicembre 2012 è un casino allucinante: ogni Comune può fare qual che vuole. Ha così ampio potere discrezionale per quanto riguarda la scelta delle aliquote, ma soprattutto per la modalità di applicazione dell’imposta stessa, che nulla si sa a livello nazionale. Regna il caos. Tutto per far guadagnare ‘sti quattrini ai Comuni, che si pappano i soldi in stipendi, auto blu, consulenze, sprechi d’ogni genere. È un’oscenità. Gli 8.000 Comuni avevano tempo fino al 31 ottobre per deliberare e fino al 30 novembre per pubblicare le delibere; le società di software non sono in grado di aggiornare i … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


1 commento Leggi tutto


29 novembre 2012

Auto in prestito: occhio al Regolamento del Codice della strada

Burocrazia schiacciante

Attenti alle legnate della burocrazia. Guardate che succede se prestate l’auto (ma la cosa non riguarda le famiglie). Regola in vigore dal 7 dicembre 2012 a seguito Decrteto presidente Repubblica 28 settembre 2012, n. 198 Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, in materia di variazione dell’intestatario della carta di circolazione, intestazione temporanea di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi e di targhe dei rimorchi. (12G0219) (GU n. 273 del 22-11- 2012 ).

Art. 247-bis

Variazione dell’intestatario della carta di circolazione e intestazione temporanea di
autoveicoli, motoveicoli e rimorchi

1. In caso di variazione della denominazione dell’ente intestatario della carta di circolazione
relativa a veicoli, motoveicoli e … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 06:28


Nessun commento Leggi tutto


28 novembre 2012

Auto in prestito: burocrazia bestiale

Burocrazia terribile

Dal 7 dicembre nuovo sistema di annotazione obbligatoria degli utilizzatori non occasionali dei veicoli. Lo dice il Decreto del presidente della Repubblica del 28 settembre 2012, numero 198, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale numero 273 del 22/11/2012.

L’art. 94/4-bis del Codice della strada disciplina:

1) le ipotesi di variazione dell’intestatario della carta di circolazione che non danno luogo al trasferimento di proprietà;

2) le ipotesi di intestazione temporanea dei veicoli immatricolati a nome di soggetti diversi dagli utilizzatori.

Ora, il nuovo articolo 247-bis del Regolamento del Codice della strada specifica queste ipotesi: 653 euro di multa a chi è beccato con un veicolo che non si capisce esattamente di chi sia e chi … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


27 novembre 2012

Benzina cara, i gestori non c’entrano

Automobilista stritolato

Caro-benzina, è errato imputare l’ultimo aumento di accise (pari a +0,42 cent/litro in data 11 agosto 2012) alla stabilizzazione del bonus fiscale dei gestori. La strutturalità del bonus è coperta finanziariamente solo dai commi 4 e 6 dell’articolo 34 della legge 183/2011: a fronte di fabbisogni per 41 milioni di euro nel 2012 (24 erano già coperti dal milleproroghe 2011) a far data dal 1° gennaio 2012 l’aumento di accisa fu pari a 0,001 euro/litro, aumentati a – e non di – 0,0015 dal 1° gennaio 2013 per fabbisogni stimati nel 2013 pari a 65 milioni di euro. Altra cosa sono i 65 milioni di euro finanziati con l’aumento dell’11 agosto, in forza di quanto … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


26 novembre 2012

Velocità: cosa non potete non sapere

Velocità: occhio

A proposito di estrema prudenza, ecco una sentenza da leggere bene sulla velocità.

-1- Con sentenza del 18 febbraio 2008, il Gup del Tribunale di Cuneo ha ritenuto A. A. colpevole del delitto di omicidio colposo commesso, con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale, in pregiudizio del minore B. B. e, riconosciute le circostanze attenuanti generiche con giudizio di equivalenza sull´aggravante contestata, lo ha condannato -concedendo i benefici di legge- alla pena di sei mesi di reclusione, nonché al risarcimento deì danni in favore delle costituite parti civili, da liquidarsi in separato giudizio; con sospensione della patente di guida per nove mesi.
Secondo l´accusa, condivisa … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


25 novembre 2012

Vergilius, ucci ucci sento odor di vincenti ricorsucci

Ricorsi poetici

C’è la teoria, il fumo negli occhi, i mass media che copianoincollano i comunicati stampa appecoronandosi dinnanzi al potente. E poi c’è la realtà, fatta di mancanza di autorizzazioni, vizi di forma, difetti di omologa. Parlo del Vergilius, il Tutor-autovelox delle Statali messi dall’Anas. Stanno arrivando i primi ricorsi. Alla base, fra l’altro, c’è anche questo:

Mancanza di prova rigorosa sulla perfetta funzionalità delle apparecchiature utilizzate specie in relazione:
– al breve tratto oggetto del rilievo aritmetico della velocità:
– ai dovuti periodici controlli secondo le norme S.I.T. di cui alla legge n.273/91.
Violazione inoltre del D.Lgs n. 215/1996 e del D.Lgs. n. 81/2008.

Parte ricorrente osserva che in relazione al sistema SICVE-TUTOR, il relativo manuale di utilizzo afferma … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:05


Nessun commento Leggi tutto


24 novembre 2012

Compiuta giacenza: i Comuni rispettino regole e automobilisti

Fame dei vostri quattrini

Notificazione eseguita a mezzo del servizio postale? Non sempre il perfezionamento della
notifica coincide con il materiale recapito. “La notifica si perfeziona, per il soggetto notificante, al momento della consegna del plico all’ufficiale giudiziario e, per il destinatario, dal momento in cui lo stesso ha la legale conoscenza dell’atto”. Parola di Corte costituzionale (sentenza 477 del 2002). Qui le norme: “Il combinato disposto dell’articolo 149 del codice di procedura civile, e dell’articolo 4, comma terzo, della legge 20 novembre 1982, numero 890, nella parte in cui prevede che la notificazione si perfeziona, per il notificante, alla data di ricezione dell’atto da parte del destinatario anziché a quella, antecedente, di consegna dell’atto all’ufficiale giudiziario”.

Un tema … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 09:26


Nessun commento Leggi tutto


23 novembre 2012

Strizza comunale

Cartella pazza? Follia

Un po’ di sana paura per i Comuni. C’è un Disegno di legge che impone ai Comuni di inviare entro un certo termine perentorio, abbastanza ravvicinato, le cartelle esattoriali. Sono quelle robe che consentono di incassare un mare di soldi ai Comuni. Se la prendono comoda. Quando hanno voglia, ti spediscono a casa la richiesta di una multa antica. Tu devi trovare le prove che non hai commesso l’infrazione o che hai già pagato la sanzione. Fai in tempo a morire di crepacuore, nel frattempo i Comuni incassano e godono.

Ma con il Disegno di legge, la storia cambia. I Comuni devono darsi una svegliata, e non è che possono di continuo sparare queste cartelle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 08:59


1 commento Leggi tutto


22 novembre 2012

Inferno autovelox: la guerra ai Comuni che non rispettano la legge

Qui è pieno di velox

Ancora e sempre il ministero dei Trasporti costretto a intervenire in materia di autovelox. Motivo? I Comuni se ne impippano delle regole. Un inferno italiano con multe ingiuste a carico degli automobilisti.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell’Interno
VISTI gli articoli 25 e 40 della legge 29 luglio 2010, n. 120, di modifica degli articoli 142 e 208 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n.285, recante “Nuovo Codice della strada”;
VISTO, in particolare, il comma 2 dell’articolo 25, della citata legge n.120 del 2010;
VISTO l’articolo 4-ter, commi 15 e 16, del decreto legge 2 marzo 2012, n. 16,
convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:47


1 commento Leggi tutto


21 novembre 2012

I misteriosi motivi per cui l’Ania non vuole una Rca base per tutti: io dico sì al contratto standard

Rca base: sì

La potentissima Confindustria delle Assicurazioni, l’Ania, dice no al contratto Rca base, standard, chiaro, omogeneo: lo prevede il Decreto sviluppo bis del Governo Monti. La battaglia ora è in Parlamento, dove il Decreto potrebbe divenire Legge.

Sentite infatti l’Ania:

“Altre disposizioni del Decreto, invece, sollevano diverse perplessità. Mi riferisco, innanzitutto, alla misura che impone un contratto base r. c. auto con clausole comuni che le imprese devono offrire al consumatore, anche via internet, ferma restando la libera determinazione del prezzo (articolo 22, commi 4, 5, 6 e 7 del decreto). Per favorire la comparazione di prodotti diversi – obiettivo condivisibile – si rischia infatti di violare l’autonomia, in materia di offerta contrattuale, sancita per le imprese … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto