OmniAuto.it

23 luglio 2011

Alain Delon, ma che mi combini? Una volta cambiavi donne, ora targhe

Delon, ma dai...

Alain Delon ha fatto il furbetto con le targhe delle auto, e ora paga. Una multina, per uno ricco come lui. Ma una macchia sull’immagine.

L’attore francese, che fece delirare le donne del pianeta una negli anni 60 e 70, è stato condannato dalla giustizia svizzera per aver utilizzato targhe contraffatte. Multa di 1.500 franchi svizzeri (1.300 euro). In Svizzera, Delon ha immatricolato con targhe intercambiabili una Mercedes e una BMW. Ha poi  fatto doppioni a Parigi, per la sua società di produzione. Così non ha dovuto trasferire le targhe da un’auto all’altra. Non si può fare.

Fosse napoletano, gliene direbbero di tutti i colori. Ma è francese.

Una volta Alain cambiava le donne. Ora le targhe. Che malinconia.

di Ezio Notte @ 17:51


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.