OmniAuto.it

1 dicembre 2010

Cosa ci piace del Motor Show di Bologna 2010

Motor Show, spazio alla sicurezza

Non che ci sia un modello eclatante, un’anteprima davvero eccitante al Motor Show di Bologna 2010, che deve fare i conti con Saloni più prestigiosi come Ginevra, Parigi e Francoforte. Per via della crisi, è già un miracolo che in Italia ci sia ancora un Salone internazionale dell’auto. Ma ci piace che la sicurezza stradale sia uno dei temi più trattati e discussi al Motor Show.

1)
Il percorso sicurezza: un viaggio tra i veicoli che presentano particolari innovazioni tecnologiche riguardanti la sicurezza stradale.

2) Nell’ambito delle iniziative della campagna sulla sicurezza stradale “Sulla buona strada”, il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti parteciperà con un proprio spazio.

3) Confermati i tradizionali appuntamenti con l’Osservatorio per l’educazione stradale e la sicurezza della Regione Emilia Romagna nelle giornate del 7 e 10 dicembre.

4)
Il Casellario centrale infortuni dell’Inail presenterà uno strumento utile per conoscere e prevenire gli infortuni causati da incidenti stradali: un innovativo sistema simulatore virtuale che intende fornire un significativo contributo al tema della sicurezza. È possibile scegliere tra diverse condizioni atmosferiche (sole, pioggia o nebbia), di luce (giorno o notte) e tipologie di stato di guida: normale, in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, un modo per capire come cambia la percezione della strada e del pericolo.

di Ezio Notte @ 00:02


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.