OmniAuto.it

24 agosto 2012

Italiano, ma non lo sai che dovresti festeggiare?

Super Passera

Nella mia speciale classifica dei politici che meglio si destreggiano nella giungla italiana, primeggiava sino a qualche minuto fa Formigoni. In sella da una vita, è un abilissimo affabulatore, capace di rovesciare verbalmente un concetto anche di fronte all’evidenza: è una qualità che pochi hanno, e questo non glielo si può negare. Ma – dicevo – primeggiava. Perché oggi il leader incontrastato di questa mia personale classifica è Corrado Passera. Leggete quanto dice sul sito del ministero dello Sviluppo economico e inchinatevi di fronte a cotanta grandezza politica. Soprattutto, quando andare a fare il pieno di benza, festeggiate: c’è di che essere felici.

1) 

Con riferimento all’evoluzione dei prezzi da giugno – ultimo ribasso dopo le punte di aprile-maggio – a oggi si rileva un aumento delle quotazioni internazionali del prodotto raffinato di oltre il 22% per la benzina e di quasi il 18% per il gasolio, a fronte di un aumento del prezzo medio alla pompa in Italia di circa il 4% sia per la benzina che per il gasolio.
.

2) 

Da giugno ad oggi si è verificata una significativa riduzione, fino all’attuale azzeramento, del cosiddetto “stacco Italia”, ossia del differenziale tra prezzo al netto delle imposte in Italia e nella media dell’area euro.

3) Questa riduzione del margine e dello “stacco Italia” è il frutto anche delle più accentuate dinamiche concorrenziali sollecitate dalle misure varate col decreto legge liberalizzazioni.

Signori, giù il cappello. Da oggi, Passera è IL politico. Non UN politico. Guai a voi se lo chiamate tecnico.

di Ezio Notte @ 00:50


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. Sanno benissimo che tra questo fine settimana e metà della prossima ci sarà il controesodo dei vacanzieri, che, per forza devono rientrare .
    È una speculazione, una truffa alla luce del sole.
    Questo governo è espressione dei poteri forti, banche, assicurazioni, petrolieri.
    La parola d’ ordine di questo governo è saccheggiare gli italiani.

    Commento by Ombralunga — 24 agosto 2012 @ 17:09

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.