OmniAuto.it

28 maggio 2013

Rc auto standard: vergogna italiana

Non si fa così...

Che schifo quando gli automobilisti italiani vengono presi in giro. Ricordate la Rc auto standardÈ una polizza con forma tariffaria Bonus Malus inventata dal Governo dei tecnici di Mario Monti, con forma tariffaria assimilata No Claim Discount, con formula contrattuale “Guida libera”, per importi di copertura pari ai Massimali minimi di legge vigenti al momento della stipulazione del contratto. Mass media compiacenti ce l’hanno strombazzata per settimane: evviva, ora si risparmia. Perché le Rca identiche si possono confrontare. Sì, peccato ci siano tre problemi.

1) Serve un “norma” ad hoc per dare il via alla Rc auto standard. Dov’è? Non c’è. Né si vede all’orizzonte. Prima, i politici gettano l’osso; poi qualche media fa i salti di gioia; dopodiché, i politici si fanno belli; intanto, nulla è cambiato. Spettacolo.

2) L’assicurazione Rc auto standard non è operante esclusivamente nelle seguenti ipotesi:

– se il conducente non è abilitato alla guida a norma delle disposizioni in vigore, sempreché, al momento del verificarsi del sinistro, il conducente sia a conoscenza delle cause di mancata abilitazione, ovvero l’abilitazione alla guida risulti scaduta da oltre sei mesi;
– in caso di veicolo utilizzato per esercitazione alla guida, durante la guida dell’allievo, esclusivamente nel caso in cui al fianco di quest’ultimo non vi è una persona abilitata a svolgere le funzioni di istruttore e sempreché la presenza dell’istruttore sia prescritta dalla legge vigente;
– per i danni subiti dai terzi trasportati, se il trasporto non è effettuato in conformità alle disposizioni vigenti od alle indicazioni della carta di circolazione, ad eccezione dell’eventuale mancata revisione periodica obbligatoria del veicolo;
– nel caso di veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti ovvero alla quale sia stata applicata la sanzione ai sensi degli artt. 186, 186-bis e 187 del Codice della strada.

Occhio: nessuno ha ricordato questo gravissimo problema. Se e quando ‘sta Rc auto standard arriverà, c’è la rivalsa a picchiare durissimo. Che vergogna.

di Ezio Notte @ 00:00


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. Infatti non viene evidenziata la necessità di completare la “base” con garanzie, come la rinuncia alla rivalsa nei casi elencati dalle condizioni, che spesso passano inosservate ma che qualora trovassero applicazione sarebbero guai seri…

    Commento by Renzo — 28 maggio 2013 @ 09:29

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.