OmniAuto.it

9 maggio 2010

Deroga alla sospensione della patente. Appello di Automobilista.it ai deputati della Camera: dite no alla norma che salva ubriachi e drogati

La deroga per chi sniffa? Non è carina

La deroga per chi sniffa? Non è carina

Il Senato ha approvato il Disegno di legge sulla sicurezza stradale. Che contiene una norma allucinante (siamo stati i primi a dirlo): in caso di sospensione della patente, un automobilista può chiedere al Prefetto la deroga per tre ore al giorno. Così potrà recarsi al lavoro in auto. In cambio, la durata della sospensione della patente aumenta di tante ore quante quelle date in deroga. Ora spetta alla Camera decidere.

A noi di Automobilista.it pare una norma allucinante. Se mi sospendono la patente perché sono un ubriaco al volante, o un tossico, io la patente non devo vederla più per tutto il tempo della sospensione. Se mi sospendono la patente, è perché reputano che io sia un pericolo pubblico, anche un potenziale assassino in macchina, un pirata della strada senza scrupoli. Che senso ha ridarmi la patente per tre ore al giorno?

Automobilista.it rivolge un appello ai deputati della Camera: dite no alla norma che sospende la sospensione, alla regola che salva ubriachi e drogati al volante. Date un segnale forte agli italiani: la Legge sulla sicurezza sia davvero a favore della sicurezza e non miri a blandire l’elettorato col bicchierino facile o con la sniffata di cocaina a portata di narici.

foto flickr.com/photos/valeriebb

di Ezio Notte @ 00:01


48 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 48 Commenti

  1. DAL SITO DELLA POLIZIA: Se si beve 2 bicchieri di vino , e poi una Birra , all’alcol test si risulta ubriachi.
    Io non mi sono mai sentito ubriaco per questo , comunque per questo motivo perdere il lavoro mi sembra troppo. L’italia sta diventando una Nazione di Forcaioli. Allora se si fuma , si guida con una sola mano , in questo caso lo ritengo piu pericoloso.

    Commento by massimo — 10 maggio 2010 @ 10:12

  2. Ma perchè fate di tutta un’erba un fascio????

    In dieci annio di patente a circa 70.000 km all’anno non ho mai avuto incidenti e preso in totale due multe di cui una per eccesso di 5 km all’ora!!!

    La sera del mio compleanno mi hanno ritirato la patente ma non sono ne un tossico ne un etilista: sopratutto vorrei continuare a lavorare che è un mio diritto.

    Volete dare un segnale forte agli Italiani? Incominciate con l’evitare di scrivere castronerie come quella sopra.

    Commento by federico — 10 maggio 2010 @ 10:42

  3. Completamente daccordo con Federico…..a me è successa la stessa cosa non abbiamo fatto del male a nessuno, nn siamo dei criminali e queste 3 ore farebbero molto comodo pe ril lavoro

    Commento by Claude — 11 maggio 2010 @ 20:33

  4. è allucinante il vostro appello,non la proposta di deroga! è allucinante essere trattati come criminali per 2 bicchieri di vino, è allucinante che ti sequestrino il mezzo, è allucinante perdere il lavoro per una sciocchezza, è allucinante che esista gente come voi con le fette di salame sugli occhi che propone certi appelli fuori dal comune senso di giudizio. è allucinante avere personaggi che pensano a leggi così assurde ma non facciano niente di serio per prevenire gli incidenti: educazione stradale, strade meno dissestate, controlli ad ogni rinnovo di patente e ce ne sarebbero sicuramente altri milioni di modi per prevenire anzichè utilizzare l’inutile e stupida regola dle punire. non siamo più nel medioevo e tutti i paesi più civili (quindi non l’italia) adottano metodi di prevenzione anzichè martellare sempre sul tasto dell’inasprimento delle pene. perchè la pena la si sconta una volta commesso il misfatto (un po’ come chiudere la stalla una volta che i buoi sono scappati) mentre la prevenzione, come suggerisce la parola stessa, serve a PREVENIRE comportamenti pericolosi… fatevi un esame di coscienza invece di scrivere questo cose che, dal mio punto di vista, sono solo boiate!!!

    Commento by brancaleone — 12 maggio 2010 @ 16:10

  5. hahahahaha

    Commento by Antonello — 12 maggio 2010 @ 18:37

  6. [...] criticabilissimo nuovo Codice della strada, se mai arriverà, contiene norme condivisibili sull’alcol. Ma le lobby sono [...]

    Pingback by Ognuno tira l’alcol al suo mulino | Automobilista.it — 13 maggio 2010 @ 23:14

  7. [...] pargoli si comportino così. Si parla di esempi negativi, di società violenta, di assenza di valori, di noia fanciullesca, di genitori che non fanno il proprio dovere, di immigrazione incontrollata, [...]

    Pingback by Ci dispiace: chi tira sassi o tondini sulla testa degli automobilisti deve stare in cella, a marcire per tanto tempo | Automobilista.it — 15 maggio 2010 @ 20:32

  8. [...] nuovo Codice della strada, in discussione in Parlamento, ci sono molte norme non definitive, che necessiteranno [...]

    Pingback by Nuovo Codice della strada: caro politico italiano, dopo il ritardo, anche l’angoscia dei regolamenti attuativi. Non ci risparmi niente | Automobilista.it — 16 maggio 2010 @ 11:13

  9. SI alla norma che sospende la sospensione della patente.
    di stronzate ne hanno fatto già troppe, lasciate almeno stavolta fare una cosa giusta.

    Commento by Heineken — 18 maggio 2010 @ 16:28

  10. ma stiamo scherzando…………che niete possibilita’ di aver la patente per il periodo di sospensione nella vita uno sbaglio puo’ essere lecito persistere e sbagliato…….via la patente anche per soli tre mese per chi non vi e’ dentro ,puo’ arrecare danni irreparabili….premesso che non abbia causato nessun danno a cose o terzi… certo che se uno e’ fermato la seconda volta e’ giusto castigarlo……

    Commento by DARIO — 19 maggio 2010 @ 20:04

  11. non sono assolutamente daccordo con la rubrica. il diritto al lavoro è un diritto inviolabile dell’ uomo. il limite di 0,50 è a mio giudizio una presa in giro. a questo punto meglio il proibizionismo. il problema è che lo stato, oltre ad avere il monopolio sugli alcolici, fa cassa con le migliai di sanzini che infligge. però i morti che causa il fumo non crea un allarme sociale, ritornando al discorso monopolistico. in province scarse di mezzi pubblici cosa dovrebbe fare una persona che vuole uscire e magari bersi una birra? e poi parlano di far girare l’ economia!!

    Commento by carl — 20 maggio 2010 @ 14:46

  12. prima di tutto abbassiamo i CV delle auto rispetto all’età poi smettimola di fare i forcaioli e valutiamo caso per caso. se uno beve un po in più una sera o fuma aschisch non c’è nessun pericolo, quindi basta dire minchiate. ci sono persone sobrissimi che corrono a 300 all’ora sulle strade comunali. quindi montiamo anche il limitatore di velocità.

    Commento by antonio pezzuto — 21 maggio 2010 @ 20:49

  13. In data sabato 8 maggio 2010 ,alle ore 23.00 circa percorrendo una strada provinciale un ragazzino mi fa inversione davanti , io con la moto faccio di tutto ma non riesco ad evitarlo , mi sveglio alle 5.00 del mattino seguente in rianimazione con 2 costole lo sterno , una vertebra fratturati ed un polmone in crisi, ora…avevo il tasso un po’ altino (circa 1.00) .Io con 20 anni di patente e 26 punti , mai un incidente a torto ( neanche questo !!!!!) non posso recarmi al lavoro ??? ammetto il mio errore sulla bevuta .. paghero’ quello che devo pagare ma almeno una deroga per il lavoro, altrimenti finisce che mi ritrovo tutto rotto senza poter lavorare per la famiglia… Sarebbe piu’ giusto valutare caso per caso !!!!

    Commento by antonio — 24 maggio 2010 @ 10:12

  14. Mi ciamo A.C. di Bologna .
    Mio congato è stato ucciso da uno stupido 0,52.
    Il figlio di un mio carissimo amico, 21 anni e la sua fidanzata di 19, sono stati uccisi da un semplice 0,64.
    ma siete tutti UBRIACHI quando scrivete , provate ad andare a fare qualsiasi prova di abilità e vi troverete disarmati da quanto sia alterato il nostro cervello a 0,50 di alcolemia .
    la macchina è una bomba in mano a gente sobria se non attenti a quello che fanno in mano a persone alterate è una bomba in mano ad un terrorista .
    è sufficiente attendere 20/30 minuti e mangire un poco di pane o di pasta per fare scendere l’alcolemia a 0,35 , chi parla come voi deve essere condannato per OMICIDIO VOLONTARIO non sequestrata l’auto .
    Come si fa a “Fottersene” sempre del prossimo ma non pensate proprio mai che al mio posto potreste esserci voi con i parenti e gli amici morti .
    Non vuole essere un augurio ma a volte provare a connettere il cervello, non sarebbe male .

    Commento by alessandro cervellati — 8 giugno 2010 @ 01:51

  15. Alla guida il tasso alcolemico dovrebbe essere nullo però è anche inutile e controproducente fare i forcaioli.
    Da quando sono in atto queste nuove restrizioni gli incidenti in merito sono aumentati e sono aumentati anche i pirati della strada che scappano per paura invece di aiutare il malcapitato.
    Questo dimostra che questa politica non serve a niente se non ha fare cassa.
    Invece di rovinare le persone con pene esorbitanti sarebbe meglio aumentare i controlli sulle strade e cambiare la cultura di approccio alle sostanze stupefacenti, invece mi sembra che l’alcol che è una delle più nocive tra queste venga ampiamente promosso.

    Commento by Carlo — 23 giugno 2010 @ 11:01

  16. è allucinante che ci siano degli imbecilli come voi irresponsabili che pur consapevoli di dover guidare se ne fottono del fatto che alcol e guida sono incompatibili.
    oggi magari non vi crea problema il bicchierino di vino, ma a 60 anni magari si. e quando i riflessi rallentano e la vostra velocità in macchina no, allora non solo sarete un pericolo per voi stessi – ma pazienza, la vita è vostra, come la vostra idiozia – ma anche e soprattutto per gli altri.
    complimenti.

    Commento by jacopo — 25 giugno 2010 @ 10:01

  17. i veri allucinati siete voi!! qua con i ritiri di patente si stanno rovinando migliaia di persone e di famiglie!
    a me è stata portata via la patente perchè sono stato trovato alla guida della macchina con una% di alcool superiore allo 0,50 nel sangue
    peccato però che sono un autotrasportatore e ho 90.000€ di tratte del camion da pagare!! il camion ora è fermo le tratte arrivano PUNTUALI ogni mese,e l’avvocato per la mia difesa vuole essere pagato! cosa devo fare ora con la crisi che c’è in giro? prostituirmi spacciare o rapinare?
    LA VERA VERGOGNA E IL MODO MESCHINO IN CUI LO STATO FA SOLDI ROVINANDOTI!

    Commento by Daniele — 25 giugno 2010 @ 15:58

  18. io sono astemio ma credo che in italia siamo in mano a persone non capaci giusto colpire chi mette in pericolo noi tutti ma basta guardare la statistica , incidenti negli ultimi anni quasi uguali ma patenti ritirate con un aumento vertiginoso quindi i 2 fenomeni non sono collegati tra di loro si fa una cosa per un motivo ma non serve a niente per quel motivo,andrebbero risarciti quelli cui è stata ritirata la patente solo per aver bevuto 2 bicchieri di vino e lo dovrebbero fare chi ha fatto queste leggi

    Commento by gabriele — 27 giugno 2010 @ 06:42

  19. [...] questione droga-auto viene purtroppo molto sottovalutata sia dai politici sia dai mass media. La verità è che non [...]

    Pingback by Drogati al volante: statistiche stupefacenti | Automobilista.it — 28 giugno 2010 @ 00:03

  20. ci sono casi come il mio vado a mangiare in trattoria mentre mangio bevo una media e per finire il mio amico proprietario mi offre un limocino fatto da sua madre per farmi sentire quanto è buono sono assolutamente lucido ma nel ritorno un camion condotto da un giovane inesperto autista mi viene addosso con il rimorchio invadendo la mia corsia i rilievi mi danno ragione la mia velocità era ridotta ero a un km da casa ma dalle analisi risulta 0,68 sono un criminale?Pare di si ci vorrebbe più severità per chi eccede davvero ma limiti un poco più ampi 0,18 in più mi pare davvero poco questo il mio parere

    Commento by francesco Rinaldi — 28 giugno 2010 @ 06:18

  21. Ogni persona in condizioni psico-fisiche normali, che si trova al volante di un automezzo leggero o pesante, è un potenziale pericolo, per tanti ordinari motivi che è superfluo elencare.
    La densità dei mezzi motorizzati è talmente elevata che diventa difficile muoversi anche in piccoli paese di periferia (38.000.000 circa di sole auto). Guidando è gia molto pericoloso: fumare, usare il cellulare (italica demenza senile qua-quac), uso calzature formato trampolo (oche in perenne mostra di silicone) ecc.
    In circolazione ci sono gia troppi potenziali banditi stradali, ora ci mettiamo anche la “deroga per tre ore al giorno” in caso di sospensione della patente per tossici ed ubriaconi. Mi viene il sospetto che come sempre sia maturata su richiesta della solita parte socio-mafiosa che siede in parlamento (P2). E un altro segno dello sfascio del paese. Altro lavoro per giudici ed avvocati (ne hanno già poco). Propongo il sequestro della vettura ed eliminazione patente a vita, una buona democratica dose di legnate, e per finire a seconda dei casi, mesi di duro e sano lavoro in un cantiere edile manuale (badile, piccone, carriola, mazza, scalpello ecc.- no guanti) possibilmente al caldo estivo per 12 ore al giorno, 6 giorni settimana, adeguatamente nutriti e dissetati. E altamente proibito l’uso dei guanti, in quanto le screpolature e soprattutto i calli alle “zampe” sono ottime medicine nell’era del silicone, botulina, froci depilati, cragne varie spalmate su musi da cane di vario tipo e stampo. Superfluo rammentare che tale trattamento va riservato ad entrambi i sessi, inclusi i mezzi sessi.
    C’è bisogno solo di gente semplice, che organizza lavora e produce solo il necessario per vivere, ed alla sera stanca e senza fronzoli per la testa vada a dormire. Tutto il resto, E LETTAME INUTILE.

    Commento by vecchioautomobilista — 30 giugno 2010 @ 12:02

  22. Mi spiace ma non credo che la norma sia così “allucinante”!! Credo sia capitato a tutti di festeggiare una sera un compleanno e di essere fuori dai limiti ma in grado di guidare magari per un breve tratto ugualmente!! Quindi ben venga questa deroga!! Le cose cambiano quando uno è recidivo o non è in grado di reggersi in piedi o dare le proprie generalità.. Allora in questo caso nessuna pietà!!!!

    Commento by Gimmy — 1 luglio 2010 @ 09:18

  23. Ecco qui le conseguenze di una legge “maccartista” in parte stupida e demagogica!

    Chi viene pizzicato alla guida dopo aver bevuto, anche solo un po’, è sicuramente pericoloso e va punito severamente, ma N-O-N E’ A-L-C-O-L-I-Z-Z-A-T-O.
    La legge invece lo tratta come un alcolizzato grave da disintossicare e controllare periodicamente.

    Conseguenze: qualche parlamentare comincia a pensare a deroghe per chi ha sbagliato un sabato sera ma non è un alcolizzato con il risultato che se, passasse la norma, purtroppo ne trarrebbe beneficio anche il vero alcolizzato che è sempre pericoloso, non solo il sabato sera.

    Ecco quindi a cosa ha portato questa stupida politica, dal sapore quasi proibizionista, di trattare indistintamente tutti come alcool dipendenti…

    Commento by Giuseppe Pistilli — 12 luglio 2010 @ 12:02

  24. chi dice no!! alla richiesta delle 3 ore al giorno per poter lavorare,evitando di essere licenziato , per poi andare a rubare ,rovinando la famiglia , molto probabilmente ha’ la moglie – sorella e la mamma che lavora in strada .che lo mantiene . probabilmente a paura che anziche’ trombarle , le tira sotto. perdendo il mantenimento.??? guadagnano anche 1000 euro a notte. potrebbero pagare l’autista al marito al figlio, al fratello !! forse ha’ ragione ????che ne dite??? giuseppe

    Commento by giuseppe — 15 luglio 2010 @ 08:53

  25. è assurdo confiscare l’auto,ci posso stare con il ritiro della patente,ma l’auto non è ubriaca,è un mio bene acquistato con i sudori del lavoro…
    e poi……restituire la patente e non l’auto non ha assolutamente senzo,è come confiscare una pistola a chi ha sparato e lasciargli in mano il porto d’armi invitandolo ad acquistare un’altra pistola per far danni….

    Commento by michele micheli — 15 luglio 2010 @ 16:38

  26. Sarò breve….
    A mio avviso la legge non è socialmente utile alle persone ma ECONOMICAMENTE utile allo stato.

    Detto questo….a chi bisogna rivolgersi per usufruire della deroga?

    Lascio la mia mail:
    claudio.bignone@gmail.com

    Ringrazio anticipatgamente.

    Commento by Claudio — 26 luglio 2010 @ 15:18

  27. Voi siete allucinanti!
    La deroga è fondamentale per il lavoro.
    Senza lavoro i tossici diventeranno più tossici e gli alcolisti più alcolisti.
    Perchè nessuno dice che le automobili non dovrebbero superare i 130kmh e che non dovrebbero arrivare da 0a100 in 5 secondi????????
    Forse perchè i costruttori di automobili andrebbero in crisi nera????
    A 200 all’ora si va all’autodromo e non sulle strade ordinarie.
    STOP ALL’IPOCRISIA
    STOP AL PROIBIZIONISMO
    STOP AL CAPITALISMO

    Commento by Toni — 29 luglio 2010 @ 18:33

  28. sentite un po’, se un tossico si droga e lo beccano in auto, non deve guidare. idem per un alcolizzato vigliacco e assassino. chiuso. se qualcuno non riesce a stare lontano da droga, acidi e alcol, che se ne vada a piedi. anzi, che se ne stia a casa.

    Commento by Luca il saggio — 30 luglio 2010 @ 12:25

  29. a luca il saggio ma sta zitto e non dire cazzate che fai più bella figura tu sicuramente sei astemio dunque infame bevi l acqua che dio te la negasse per sempre.

    Commento by daniele — 6 agosto 2010 @ 19:16

  30. A giugno, 25, una macchina mi ha urtato (e poi è scappata) e io sono scivolata con la vespa, sono andata a colpire un poveraccio con la vespa che era fermo e gli ho rotto il femore in due punti. I VVUU intervenuti mi hanno detto che molto probabilmente mi sospenderanno la patente. Io sono agente di commercio e quindi perdo di lavorare!
    E’ tutto verbalizzato, cioè che la macchina è scappata … ma la responsabilità cade su di me.
    Chiedo in questo caso se E’ GIUSTO che mi possa essere data la possibilità di avere tre ore per non perdere tutto il mio lavoro!

    Commento by gloria — 14 agosto 2010 @ 08:03

  31. è allucinante ritrovarsi senza stipendio per tre mesi o addirittura licenziato dopo 30 anni di lavoro solo perchè non ci sono mezzi pubblici per recarti a lavorare e non puoi usare la tua auto. Tutto questo per un limite di velocità.premetto di avere 26 punti sulla patente e l’infrazione è stata commessa in uno stato estero dove la segnaletica lascia a desiderare e non si capisce bene dove iniza o finisce il centro abitato e il limete dei 50 o l’inizio dei 90 km/h. Ben diverso è chi guida ubriaco e commette un infrazione

    Commento by giovanni — 15 agosto 2010 @ 16:22

  32. Qui c’e’ veramente gente senza coscienza che scrive.Non si rendono conto che loro perdono il lavoro e altri per colpa di un semplice 0,6 perdono la vita. Eppure per evitare guai basterebbe rispettare la legge come fanno tanti altri: se uno beve anche poco nessuno lo obbliga a prendere poi l’auto.Proprio bravo quello che dice all’ astemio che Dio ti negasse l’ acqua; per adesso si nota solo che Dio a te ha negato l’intelligenza. Per quanti quanti sono in grado di ragionare, meditate su questo: neopatentati e autisti professionali devono avere l’alcolemia a 0 (da dimostrare anche al rinnovo patente) se vengono pizzicati ubriachi possono essere licenziati per giusta causa! A parte la discriminazione legislativa tra questi chi può avere la deroga, spiegatemi perchè voi avete diritto al lavoro e gli autisti professionali possono essere licenziati? Se vi va di bere nessuno vi impedisce di farlo ma fate guidare qualcun’ altro…

    Commento by Gianluca — 18 agosto 2010 @ 20:44

  33. a te caro gianluca che non ce l hai avuta mai l intelligenza che cosa posso dirti… niente… la vita si perde per altre cose non per uno 0,60.

    Commento by daniele — 19 agosto 2010 @ 16:17

  34. no scusa, ma a me non me ne frega proprio niente che un tossico o un ubriaco assassino non possano andare in auto. vadano in bici. tanto poi la patente gliela ridanno. il vero scandalo è quelllo, che la patente viene ridata. io li manderei in galera, altro che alcol e droga. andate a lavorare, pelandroni

    Commento by Luca il saggio — 25 agosto 2010 @ 18:01

  35. Premesso che l’appello fatto da questa rubrica rasenta l’allucinante… e rispondendo a coloro rivolgono prediche a favore dell’appello di questa rubrica rispondo:

    A) Cosa facciamo per chi, sobrio, se ne fotte delle precedenze?

    B) cosa facciamo per chi in autostrada, guida sempre sulal corsia di sinistra, mantenendo un atteggiamento provocatorio nei confronti di chi vorrebbe superarlo?

    C) Cosa facciamo nei confronti di chi, nei casi di pericolo, eseguono ogni tipo di manovra, tranne che quella giusta (ergo, di guidare non ci capisce un cazzo)

    E ne avrei di esempi da fare…

    Io mi fido molto di più di uno con 0.51 con migliaia e migliaia di chilometri sulle spalle, che di un coglione con 2000 chilometri annui totalmente sobrio (e nei commentatori qui, ma credo anche a questa rubrica che rivolge questi appelli, credo non manchino tali signori, che le macchine le vedono solo alla televisione o dal balconcino di casa).
    Per smontarvi del tutto vi dico anche un’altra cosa: sono TOTALMENTE ASTEMIO.. mai bevuto… quindi figuriamoci se bevo prima di guidare.
    Con questo andazzo di proibizionismo e inasprimento di multe per quei poveri e pochi sfigati che vengon beccati, non si risolve un bel niente. Si vada a punire gli episodi da me citati, si vada a punire i pedoni che passano al di fuori delle strisce, etc etc.
    Invece voi, a fare la guerra dei poveri !!! Sapeste qui in Spagna come funzionano diverse le cose… e senza pagare capitali di multe come in italia, segno che evidentemente non vale la matematica del: + multa + sicurezza. Ma se non lo capirete mai… saranno cazzi amari.

    Commento by Silvano Z. — 25 agosto 2010 @ 21:41

  36. ancora sto luca il saggio secondo me sarebbe più appropriato luca lo stupido!!!!!

    Commento by daniele — 26 agosto 2010 @ 17:36

  37. ci vuole tolleranza 00000000000 per tutti . e basta, e ora di finirla con ste minchiate chi si mette alla guida di qualsiasi mezzo tolleranza 0

    Commento by sergio — 29 agosto 2010 @ 17:06

  38. Appena gli tocchi il loro alcol e la loro droga, s’isterizzano e insultano. Non scendo al tuo livello, daniele, e non ti restituisco l’insulto. Spero solo che tu mai abbia a che fare con un ubriaco o un tossico che t’investe.

    Commento by Luca il saggio — 1 settembre 2010 @ 11:09

  39. cavoli utilissima la deroga x tre ore al giorno! che poi cmq ti fanno scontare alla scadenza della sospensione! e soprattutto bello sapere che un tossico o un ubriacone la puo’ ottenere così come una persona che ha commesso un’infrazione neanche lontanamente paragonabile!! cos’altro dobbiamo aspettarci? che vergogna…

    Commento by valeria — 2 settembre 2010 @ 00:13

  40. pensate che c’e’ gente che guida l’ italia e sniffa cocaina a tutto spiano …ma nessuno li ferma …
    meditate meditate !!!!

    Commento by beppe — 5 settembre 2010 @ 13:44

  41. sii saggio come me, peppe. siccome c’è, gente che sniffa e che non viene cuccata, allora dai la sospensione della sospensione della patente? eh, è così che ragioni? io sono saggio, impara…

    Commento by Luca il saggio — 7 settembre 2010 @ 12:35

  42. mi è appena stata ritirata la patente. 06 e rotti, ossia due birre. che mi crediate o no non ero assolutamente ubriaco. premetto che ho 50 anni e che non ho mai avuto un incidente, e guido da quando avevo 18 anni. se non sono in condizioni psicofisiche di guidare non guido, ma so perfettamente se sono in grado di guidare o meno,e non sono due birre che mi impediscono tale giudizio. l’ultima multa risale a 5 anni fa per mancato allaccio cinture. Ora io lavoro ed ho dei turni che variano dalle 4.30 alle 6 del mattino, orario in cui trovare un bus diventa difficile, tra l’altro non esiste un bus che collega il mio paese al posto di lavoro. non mi sento un criminale, ora chiedo: che dovrei fare? approfittare di questa legge o no????

    Commento by max varischio — 8 settembre 2010 @ 16:44

  43. no fatti venire aprendere da luca il saggio sai lui è saggio…

    Commento by daniele — 14 settembre 2010 @ 10:02

  44. Daniele, o dai un contributo o se devi dire ste cretinate… stai zitto che è meglio. E vedi di non bere né drogarti prima di guidare: rispetta gli altri, grazie.

    Commento by Luca il saggio — 14 settembre 2010 @ 12:04

  45. Io, da non bevitore, anche se di tanto in tanto mi faccio una birra in pizzeria,vorrei aggiungere un dettaglio,attenzione che le persone normali adeguano la guida alla loro condizione fisica,quindi usare maggiori distanze di sicurezza andare piu’ piano, fermarsi a dormire se stanchi,per me alla fine è molto una questione di testa.. senza aumentare pericolo di alcuno, come è vero che ci sono tanti stupidi che guidano malissimo perfettamente sobri.
    Ubriachi e drogati a parte, quando vedo gente che fa’ infrazioni volontarie mentre telefona etc. mi viene il sangue alla testa..e parlo da motociclista..

    Commento by Bruno — 18 settembre 2010 @ 11:31

  46. [...] così indietro come mentalità che abbiamo concesso la patente a ore a chi si fa: [...]

    Pingback by Droga, alcol e auto: il dramma della terribile coincidenza, che forse tale non è | Automobilista.it — 18 settembre 2010 @ 23:45

  47. [...] ore al giorno), è possibile rilevare che il permesso al Prefetto è possibile chiederlo solo se la sospensione della patente non deriva dalla contestazione di un reato e solo se non si è verificato un [...]

    Pingback by Sospensione della patente: la licenza di guida ridata per qualche ora. Solo se non c’è reato e in assenza di incidenti? | Automobilista.it — 19 settembre 2010 @ 00:14

  48. l unico contributo che potrei dare alla società è toglierti il diritto alla parola…per il resto so io cosa fare!

    Commento by daniele — 20 settembre 2010 @ 17:07

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.