it.motor1.com

6 March 2019

Volvo: velocità limitata per la sicurezza stradale

Volvo icona di sicurezza

Volvo icona di sicurezza

Volvo annuncia l’intenzione di limitare la velocità massima delle automobili di sua produzione a 180 km/h a partire dal 2020. La strategia etica della Casa, nota come Vision 2020, punta ad azzerare il numero di vittime o feriti gravi a seguito di incidente a bordo di una nuova Volvo entro il 2020. Tuttavia, rendendosi conto che la tecnologia da sola non consentirà di raggiungere la “quota zero”, Volvo sta ampliando il suo perimetro d’intervento includendovi anche il comportamento del guidatore.

Oltre a considerare la limitazione della velocità, la Casa automobilistica sta anche studiando la possibilità futura di limitare automaticamente la velocità nei pressi di scuole e ospedali abbinando un dispositivo di controllo della velocità intelligente alla tecnologia di geofencing.

 Il problema legato all’eccesso di velocità consiste nel fatto che, al di sopra di determinate velocità di marcia, la tecnologia di sicurezza installata a bordo e le infrastrutture intelligenti non sono più sufficienti a evitare morti e feriti gravi in caso di incidente. È per questa ragione che nella maggior parte dei Paesi occidentali sono in vigore i limiti di velocità, sebbene il problema della guida troppo veloce sia diffuso ovunque e costituisca una delle più comuni cause di morte nel traffico.

Ogni anno, milioni di persone prendono multe per eccesso di velocità e i dati sugli incidenti stradali pubblicati dall’agenzia governativa statunitense National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) mostrano che il 25% di tutte le vittime di incidenti stradali verificatisi negli USA nel 2017 è riconducibile all’eccesso di velocità.

Jan Ivarsson, uno dei principali esperti in sicurezza di Volvo Cars, sostiene che la gente non si rende conto del pericolo legato alla guida troppo veloce: “In quanto esseri umani, tutti noi comprendiamo i pericoli rappresentati dai serpenti, dai ragni e dall’altezza. Con la velocità non siamo altrettanto bravi”, ha commentato Jan Ivarsson. “Le persone spesso guidano a velocità troppo elevata in una determinata situazione di traffico e fanno fatica ad adeguare la velocità di marcia rispetto alla circostanza specifica e alla loro capacità di guida. Dobbiamo promuovere un comportamento più virtuoso e aiutare le persone a realizzare e comprendere che l’eccesso di velocità è pericoloso”.

di Ezio Notte @ 08:51


No Comments

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento »

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Lascia un commento