OmniAuto.it

20 novembre 2009

Perché i colpi di frusta aumenteranno

whiplash

Colpo di frusta: la distorsione del rachide cervicale

Riceviamo un comunicato da Giovanni D’Agata (di Italia dei Valori), che difende i consumatori. Vi si legge: addirittura il 70% degli automobilisti italiani che subiscono sinistri stradali denuncia lesioni al rachide cervicale, altrimenti note come colpo di frusta. In effetti, il dato è clamoroso e sproporzionato rispetto alla reale gravità dei sinistri. Siamo fra i più… frustati d’Europa.

Il guaio è che il colpo di frusta viene chiesto anche in caso di sinistri nei quali le auto coinvolte riportano danni lievi: in queste situazioni, le lesioni fisiche sono teoricamente improbabili.

Non ce la sentiamo di scagliarci contro i medici che attestano il colpo di frusta pur in presenza di semplici sindromi soggettive: sono “costretti” a farlo. Se io vado dal dottore perché mi hanno tamponato e gli dico che ho un torcicollo da paura, lui non può fare nient’altro che prenderne atto. Non esiste una macchinetta che misura il dolore.

Ma il colpo di frusta diventa un boomerang per tutti. Le Assicurazioni si sobbarcano costi più alti per risarcire le vittime e alzano le tariffe; noi versiamo Rca più salate. È un fenomeno difficilissimo da sradicare. E in epoca di crisi, il ricorso a stratagemmi per sopravvivere e arrivare alla quarta settimana del mese diventa più probabile. Non è necessario essere scienziati di matematica o sociologi da talk show per capirlo: la recessione farà salire il numero di frodi. E con queste rincareranno le Rc auto.

foto pjharrislmp.files.wordpress.com

di Ezio Notte @ 00:46


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] più conflittuale: la Campania. Da sempre, le Compagnie indicano in quell’area l’epicentro di truffe assicurative: incidenti inventati, danni gonfiati, colpi di frusta inesistenti, testimoni che saltano fuori dal […]

    Pingback by Campania, il boom di scontri diverrà straboom di tariffe Rc auto | Automobilista.it — 28 novembre 2009 @ 13:07

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.